Il Sudamerica in moto, consigli di viaggio

Uno dei punti forti di un viaggio in moto è la sensazione unica di libertà che si prova, nonché la possibilità di solcare i confini italiani e finanche quelli europei, alla scoperta di luoghi unici e spettacolari che vi lasceranno davvero senza fiato. Se siete amanti della natura e sognate di costeggiare in moto paesaggi spettacolari, dove la natura domina ancora ed è padrona, non possiamo che sottolineare che la possibilità di viaggiare in Paesi come Perù, Cile e Bolivia fa proprio al caso vostro. Il Sudamerica è una delle regioni più belle e magiche dove vivere l’esperienza unica di un viaggio su due ruote, da soli o in compagnia. In questo modo avrete la possibilità di vivere l’esperienza unica di un viaggio che sa di libertà e di natura, a contatto con la bellezza di Paesi ancora in gran parte incontaminati, fra praterie, la bellezza della Patagonia, le montagne e le città colorate che caratterizzano l’America del sud. Insomma, un viaggio in moto in Sudamerica è un must per qualsiasi appassionato del mezzo a due ruote che voglia regalarsi una pausa di libertà e pace e lo voglia fare in un contesto assolutamente spettacolare. Il tutto a bordo della propria moto, simbolo di totale libertà e possibilità di decidere come e quando viaggiare. Volete qualche spunto e informazione utile per poter pianificare il vostro viaggio su due ruote in America del sud? Siete nel posto giusto. Ecco qualche informazione interessante per programmare un viaggio in moto in America Latina, fra natura e storia.

Consigli generici

Se volete avventurarvi alla scoperta dell’America latina in moto, innanzitutto vi consigliamo di informarvi su quali documenti dovete portare con voi. Soprattutto se pianificate un viaggio che attraversa diversi paesi, dovete cercare di gestire tutti i documenti necessari: in genere sono richiesti o il visto per tre mesi, o la carta di identità valida per l’espatrio, purché valida almeno 90 giorni dal momento in cui si fa ingresso nel Paese. Inoltre fate attenzione al fatto che l’assicurazione moto sia o meno valida anche nei Paesi dove intendete viaggiare, in caso contrario è bene stipulare una polizza completa che possa tutelarvi dai rischi di incidente e da tutto il supporto che in quel caso vi potrà servire nel malaugurato caso in cui qualcosa dovesse andare storto.

La sicurezza in Sudamerica dipende molto dal Paese dove vi recate, vi consigliamo di controllare bene prima del viaggio e di conoscere la cultura locale e le zone dove è sconsigliato recarsi per i turisti. Non indossate in pubblico gioielli e prodotti costosi e cercate di fare attenzione ai parcheggiatori abusivi. Delle semplici regole di buon senso vi eviteranno guai.

Itinerari in Sudamerica

  • The Ringo Trail. Si tratta di uno degli itinerari più belli, affascinanti e completi del Sudamerica: si snoda fra Messico, Guatemala, Panama, Bolivia e Perù, Brasile, Argentina e Colombia. Grazie a questo lungo itinerario è possibile vedere la Pampa come le Ande, la foresta amazzonica, Machu Picchu, e bellissimi paesaggi naturali tipici del Sudamerica.
  • Las Caracoles in Cile. Indicato per chi non ha paura delle strade spericolate e voglia divertirsi un po’: si tratta di una strada molto affascinante che si snoda a serpente e collega Cile ed Argentina. Un luogo da brivido fra montagne brulle, tuttavia attenzione perché è una strada molto trafficata e bisogna fare attenzione alle condizioni meteo.
  • El Chalten, Argentina, per vedere il bellissimo Cerro Fitz Roy, che si tratta di un monte spettacolare. La strada 23 parte dalla famosa Routa 40, e consente di visitare uno di paesaggi più suggestivi del Paese.