La fotografia per e-commerce: ecco perché è importante per il business

Quanto spazio hanno le immagini ella comunicazione e anche nell’esperienza di vendita?

Sappiamo che una foto di qualità e professionale è in grado di avere un enorme impatto comunicativo sulle persone, ma questo è utile non solo nel marketing ma anche nella vendita vera e propria. In questo caso, ci riferiamo specificamente alla fotografia per e-commerce. Quest’anno abbiamo scoperto quali sono le enormi potenzialità che la vendita online ha: come permette a volte di salvare un business, raggiungendo i clienti in modo alternativo rispetto al negozio fisico.

Avere un e-commerce però non basta: bisogna anche essere competitivi, visionari, bisogna saper conquistare i potenziali clienti, regalare loro una bella esperienza di acquisto virtuale. E per farlo, non è possibile prescindere dalla potenza comunicativa dell’immagine e quindi dalla fotografia per e-commerce.

Nell’era della comunicazione digitale e social e della vendita, l’acquisto passa anche per mezzo dell’immagine, che nell’e-commerce deve essere necessariamente di ottima qualità, coinvolgente, dinamica, in modo da supplire all’esperienza tattile che per note ragioni viene meno nell’acquisto online. Pur riconoscendo la comodità e le potenzialità dell’acquisto online, molti clienti sono frenati da fare shopping su internet a causa dell’impossibilità di toccare con mano i prodotti in vendita. Grazie ad una ottima fotografia per e-commerce è possibile cercare di supplire a questo deficit originario, ed in questo modo, creare un’esperienza di shopping alternativa in grado di conquistare davvero tutti i clienti. Ma in che modo è possibile sfruttare la potenza di una immagine per aiutare a rilanciare un e-commerce?

 I segreti della perfetta fotografia per e-commerce

Non basta che un e-commerce abbia delle foto dei prodotti perché possa dirsi davvero ‘arrivato’. In effetti, è importante che la fotografia per e-commerce segua determinate regole qualitative ma anche tecniche e stilistiche, che si adatti al sito e che le foto siano indicizzate seo per potersi posizionare al meglio sui motori di ricerca.

Di certo dalla fotografia per e-commerce ci aspettiamo che si tratti di fotografie di eccellente qualità, in quanto sono, in definitiva, un vero biglietto da visita per la marca e il negozio che le espongono.

Quali sono quindi i segreti di una buona foto per e-commerce?

La prima regola per una fotografia per e-commerce davvero di successo e che coinvolga il cliente è evitare il fai da te e dare l’incarico di effettuare degli scatti ad un professionista della fotografia per e-commerce.

Nell’effettuare la fotografia per e-commerce bisogna tenere conto che la concorrenza oggi è spietata ed i brand più di lusso investono tantissimo per ricreare un’esperienza di shopping online che sia davvero completa ed accattivante. Ma l’investimento del servizio di fotografia per e-commerce è alla portata di tutti, e sarebbe bene che ogni negozio online, anche piccolo, si rivolga ad un professionista per ricreare uno spazio online confortevole e adeguato alle necessità di una clientela che vuole acquistare online, ma che vuole anche comodità di acquisto.

Per questo, bisogna sempre rivolgersi, come abbiamo detto, ad un fotografo professionista che sia specializzato proprio in questo campo. Bisogna avere delle specifiche competenze tecniche per scattare foto agli oggetti in vendita, che siano vestiti o altro, con le giuste modalità per permettere al cliente di vederli bene online e per renderli appetibili.

Ricordate che la qualità della foto è un elemento che determina anche tutta l’esperienza del cliente. Bisogna cercare, con le foto, di veicolare anche un messaggio, un’emozione: in sostanza, il cliente deve potersi immaginare mentre indossa il vestito o usa l’oggetto, in modo che sappia proiettarsi sull’acquisto e compri.

Per questo le immagini nella fotografia per e-commerce dovrebbero anche essere più possibili stimolanti, originali, dinamiche: tutto ciò senza compromettere comunque l’esperienza dell’acquisto e la chiara visione dell’oggetto stesso.