Orientamento professionale: come gestire i test

Il momento in cui si deve decidere cosa fare da grande genera sempre grandissime emozioni, ma anche tanta paura e incertezza. Infatti gli sbocchi lavorativi sono tanti e non è affatto semplice sapersi orientare nel modo giusto per scegliere la propria strada per il futuro.

Si può decidere, ad esempio, di voler lavorare in un determinato settore, oppure di voler aprire una propria attività, svolgere una professione come quella del medico, diventare avvocato e così via. Insomma, l’orientamento professionale è una delle fasi più delicate della propria vita ed è opportuno arrivare preparati, in modo tale da avere le idee chiare sui quello che si vuole fare.

Per scoprire quale può essere la professione adatta a te non esistono formule magiche, ma puoi sottoporti ad un test di orientamento professionale che può darti una grossa mano a decidere il tuo futuro. In questo articolo vedremo proprio che cos’è l’orientamento professionale e come effettuare il test.

Orientamento professionale, di che cosa si tratta?

Prima di addentrarci nei dettagli occorre fare un passo indietro, andando a vedere che cos’è l’orientamento professionale. Come detto in precedenza, questo rappresenta una fase fondamentale per i ragazzi che devono prepararsi ad entrare nel mondo del lavoro. L’orientamento professionale, che deve essere guidato da un tutor, è un percorso formativo in grado di indirizzare verso la strada più adatta.

Ha come obiettivo quello di individuare quali sono le qualità e le attitudini individuali, andando però anche a capire i sogni e i desideri. Naturalmente è essenziale effettuare una profonda analisi del mercato del lavoro, in modo tale da valutare le reali prospettive di crescita futura.

Il test di orientamento professionale

I test di orientamento sono fondamentali per guidarti nella scelta dello sbocco lavorativo più adatto alle singole qualità ed arrivare a valutare nuovi percorsi formativi e professionali. Che tu sia uno studente pronto ad entrare per la prima volta nel mondo del lavoro, oppure lavori già ma vorresti cambiare vita, il test di orientamento è in grado di farti aprire gli occhi, individuando con precisione quello che stai cercando e, di conseguenza, spingendoti verso la direzione più adatta.

Il test di orientamento ha come obiettivo primario quello di aiutarti a conoscerti meglio, cercando quindi di capire quali sono le tue qualità principali ma anche i tuoi difetti. Non è raro che alcune persone, grazie ai test di orientamento, scoprano di avere qualità innate che fino a quel momento erano rimaste nascoste. Spesso possono addirittura scoprire di essere portati per un determinato lavoro che altrimenti non avrebbero nemmeno immaginato. Dunque i test di orientamento sono un alleato sicuro e affidabile per guidarti nel complicato mondo del lavoro, ma anche per trovare nuove motivazioni qualora tu volessi cambiare professione e dare nuova energia alla tua carriera.

In sostanza il test di orientamento ti aiuta a capire quali sono le tue skill principali sulle quali puntare, analizzare il mercato per cercare di capire se ciò che puoi fare è compatibile con quello che viene offerto nel mondo del lavoro, scoprire se sei più portato ad un lavoro da dipendente o hai uno spirito imprenditoriale e, infine, scoprire se il lavoro che sogni di fare è veramente quello giusto per te.

Come vedi, quindi, il test di orientamento ti permette di effettuare un vero e proprio viaggio all’interno di te stesso. Non dimenticare anche il carattere, infatti il test di orientamento permette di capire al meglio qual è la tua personalità e se sei adatto a svolgere ruoli di responsabilità.

Come svolgere il test di orientamento

Chiariti tutti gli aspetti del test di orientamento professionale e appurato che i vantaggi sono davvero tanti, vediamo ora quali sono le modalità con le quali puoi effettuarlo. Fondamentalmente hai due opzioni sul tavolo, la prima prevede di fare il test da solo, senza l’aiuto di nessuno. In questo caso puoi rivolgerti al vasto mondo del web per reperire informazioni e quant’altro. In alternativa puoi rivolgerti a dei professionisti, ovvero i consulenti delle agenzie certificate e specializzate proprio nell’orientamento.

Effettuare il test in autonomia

Se hai deciso di effettuare il test in autonomia, come detto, puoi navigare sul web per cercare informazioni. Infatti sono presenti tanti siti web che permettono di svolgere il test. Attenzione però, sul web potresti imbatterti in test di dubbia qualità che ti restituiscono dei risultati alterati. Infatti se hai deciso di fare tutto in autonomia devi essere sicuro che il sito sia affidabile, in questo senso potresti dare un’occhiata ad eventuali recensioni. In secondo luogo valuta se le domande che ti vengono sottoposte sono serie e funzionali allo scopo del test.

Rivolgersi a professionisti

La seconda opzione che puoi utilizzare è quella di rivolgerti ad un professionista specializzato proprio in orientamento professionale. Solitamente si tratta di figure altamente specializzate e abituate a lavorare nel settore delle risorse umane, in grado quindi di individuare rapidamente le tue potenzialità mettendoti nelle condizioni di fare il massimo. Utilizzano software di ultima generazione (come questo realizzato da alesinformatica) ed offrono la possibilità di simulare dei veri e propri colloqui di lavoro. In questo modo sarai preparato per quando dovrai sostenerne uno reale.

Naturalmente, usufruendo di un professionista vivrai un’esperienza diversa rispetto ai test fatti in autonomia. Infatti il consulente dedicato avrà dei avrà un rapporto diretto con te e riuscirà a stabilire quanto prima le tue competenze.

Come procedere dopo aver ottenuto il risultato del test?

Bene, hai eseguito il test di orientamento professionale. A questo punto leggi i risultati e, in base ad essi, fai una lista di mansioni che possono essere in linea con le tue capacità. Ricordati di mettere in risalto, nel curriculum, le tue abilità e competenze. Infatti un CV aggiornato e scritto bene può darti un grosso vantaggio per trovare il lavoro che fa per te.