WooCommerce e Shopify: qual è il migliore ecommerce?

Con la nuova normalità che sta cambiando con la pandemia da Covid-19 l’utilizzo dello shopping online in questi giorni, siamo arrivati ad apprezzare ancora di più gli acquisti in internet. Questo grazie alle aziende che hanno fatto in modo di accogliere sempre più persone che acquistano i loro prodotti alimentari, le loro esigenze tecnologiche e persino gli accessori e i capi d’abbigliamento via web.

Ogni volta che le aziende prendono la decisione di andare online, le sfide iniziano sempre con la domanda: quale piattaforma eCommerce si adatta meglio alle vostre esigenze aziendali?

Inizia a conoscere WooCommerce e Shopify, due dei più grandi nomi dell’eCommerce che incontrerai nella tua ricerca della migliore piattaforma eCommerce sul mercato oggi.

In questo articolo confronteremo i due giganti dell’eCommerce più utilizzati nelle agenzie web specializzate nella realizzazione di ecommerce su piattaforme CMS fornendo uno sguardo più da vicino alle loro principali somiglianze e differenze, al fine di aiutarti a prendere una decisione informata prima di fare il tuo primo passo.

WooCommerce vs Shopify: principali somiglianze e differenze

Sia WooCommerce che Shopify dimostrano di essere piattaforme scalabili per le imprese online, offrendo il controllo sulla personalizzazione, e vari piani e prezzi per soddisfare il vostro budget e caratteristiche che permettono alle imprese di avere un sito dall’aspetto fantastico per presentare i loro prodotti.

Inoltre, sia WooCommerce che Shopify danno agli utenti il controllo totale del loro inventario, che è particolarmente utile se hanno variazioni di prodotti e un enorme inventario di forniture da tracciare.

Quando si tratta di differenze, si nota soprattutto che WooCommerce ha opzioni di prezzo flessibili, mentre i piani di Shopify sono più fissi. Anche se i prezzi di Shopify possono essere un po’ ripidi, offre comunque funzioni avanzate quando gli utenti si abbonano/aggiornano ai piani. WooCommerce è offerto gratuitamente, ma se gli utenti desiderano utilizzare le funzionalità, ci sono costi aggiuntivi.

Facilità d’uso di Shopify e WooCommerce

Per iniziare a usare Shopify basta accedere a www.shopify.com e iscriversi. Gli utenti saranno guidati da un wizard di configurazione durante tutto il processo per renderlo ancora più facile. Successivamente, gli utenti dovranno rispondere a una serie di domande tra cui la natura del business e il design preferito. Da qui, gli utenti saranno indirizzati alla loro dashboard dove possono iniziare a creare il loro sito eCommerce.

D’altra parte, anche se WooCommerce è altrettanto facile da configurare, è in realtà un plugin per WordPress. A differenza di Shopify, un po’ più di conoscenza del backend può andare molto lontano con WooCommerce. Ma per quanto possa sembrare difficile dover trovare una piattaforma di hosting e acquisire un nome di dominio prima di lavorare con WooCommerce tramite un account WordPress, non è poi così male.

Prezzi WooCommerce e Shopify

Dal momento che l’avvio di un negozio online richiede un investimento, è naturale per gli imprenditori guardare dove possono ottenere più profitto. Diamo un’occhiata alle differenze di prezzo tra WooCommerce e Shopify.

Shopify ha temi premium come menzionato sopra, e questi temi partono da $9 al mese per il piano Lite. Il piano successivo, Basic Shopify, va per 29 dollari al mese, seguito dal piano chiamato Shopify, che è offerto a 79 dollari al mese, e infine, il livello più alto chiamato Advanced Shopify, che va per 299 dollari al mese.

Gli utenti possono trovare WooCommerce un’opzione meno costosa, ma con lo svantaggio di dover impostare e gestire i loro negozi, che costa anche soldi, affidandosi spesso a una agenzia web specializzata in ecommerce.

In sostanza, con WooCommerce non è un pagamento una tantum ma costerà lo stesso, se non di più, nel lungo periodo. Alcuni degli extra che gli utenti dovranno pagare con WooCommerce, nonostante sia un software gratuito, sono l’hosting, il dominio, la sicurezza e altre spese di gestione ed estensione.

Oltre a un sito eCommerce completamente personalizzabile, le altre caratteristiche di Shopify includono l’inventario dei prodotti, canali di vendita, applicazioni di spedizione di terze parti con adempimento automatico, larghezza di banda illimitata e supporto per tutti i gateway di pagamento che conosciamo.

Come piattaforma open-source, le caratteristiche di WooCommerce sono leggermente diverse da quelle di Shopify. Le loro caratteristiche sono spesso offerte tramite estensioni e plugin che gli utenti possono aggiungere ai loro account. Poiché gira su WordPress, WooCommerce è una grande piattaforma per la SEO. Ha anche una dashbord dove gli utenti possono aggiungere ordini di vendita, evidenziare i loro prodotti migliori, e altro ancora. Ci sono oltre 400 estensioni disponibili per WooCommerce.

Shopify e WooCommerce sono due piattaforme completamente diverse. Anche se sia Shopify che WooCommerce offrono la possibilità di monitorare l’inventario dei prodotti, sono costruite in modo diverso. Con Shopify, la gestione dell’inventario può essere fatta tramite la dashboard stessa, mentre gli utenti dovranno scegliere tra oltre 20 estensioni.

La sicurezza su WooCommerce e Shopify

Poiché WooCommerce è un plugin di WordPress, le misure di sicurezza sono note per essere integrate nel sistema. Detto questo, gli utenti hanno ancora bisogno di mantenere i loro dati al sicuro. Questi includono una piattaforma di hosting affidabile che offre certificati SSL, prevenzione e monitoraggio degli attacchi, un firewall del server, accesso al supporto e PHP e MySQL che sono attuali e aggiornati. Altri livelli di protezione includono l’autenticazione a due fattori e app ed estensioni che offrono ulteriori livelli di sicurezza.

Allo stesso modo, Shopify offre anche l’autenticazione a due fattori come un ulteriore livello di protezione, ma viene anche con più caratteristiche di sicurezza di WooCommerce. C’è anche la protezione da malware e phishing e l’uso di Transport Layer Security (TLS) che protegge le comunicazioni fatte su Internet.

Assistenza clienti su WooCommerce e Shopify

Shopify è noto per il servizio di assistenza clienti premium che è disponibile h24 365 giorni l’anno. Qualsiasi problema, domanda, e anche le difficoltà tecniche possono essere affrontate in un istante, e Shopify fa il miglio extra offrendo un supporto nativo in diverse lingue. Il team di supporto di Shopify può essere raggiunto tramite chat dal vivo, telefono, e-mail e anche Twitter.

Pubblicità su WooCommerce e Shopify

Anche se non è così diretto come Shopify, WooCommerce offre anche tantissimo aiuto tramite i forum di WordPress, essendo un plugin gratuito per WordPress. Detto questo, gli utenti che preferiscono avere qualcuno che li coadiuva attraverso soluzioni via telefono o chat non troveranno quel tipo di supporto con WooCommerce, ma i forum spesso forniscono la maggior parte dell’aiuto di cui gli utenti hanno bisogno.

Giudizio finale su WooCommerce e Shopify

WooCommerce arriva forte con la sua grande varietà di temi e plugin utili e belli, permettendo alla creatività dell’utente di fluire. Quando un utente è disposto a metterci delle ore, può aspettarsi un sito fantasticamente progettato che è superiore in estetica e funzionalità.

Come WooCommerce, anche il design visivo di Shopify è di qualità superiore. Con dieci modelli gratuiti, un utente può iniziare a creare un bel sito web in pochissimo tempo. Per gli utenti che sono aperti all’acquisizione di temi a pagamento, ce ne sono più di 40 tra cui scegliere, ognuno con caratteristiche uniche. I temi di Shopify sono di livello professionale e possono fornire un’esperienza senza soluzione di continuità per gli acquirenti moderni grazie al loro design elegante e pulito.

Altre cose considerate come la sicurezza, il supporto clienti, la facilità d’uso e le caratteristiche, Shopify ottiene più stelle di WooCommerce, soprattutto per i nuovi imprenditori che non hanno né il tempo da spendere per imparare le corde e impostare, né l’esperienza per sapere esattamente cosa sta succedendo, e non richiedono aiuto nel processo.