Prestito vitalizio ipotecario: cos’è e quali sono le banche aderenti

Prestito vitalizio ipotecario

Il prestito vitalizio ipotecario è un tipologia di prestito senza rate, riservato a chi ha un età pari o superiore ad anni 60 e la proprietà di un immobile a uso residenziale. Nato nel Regno Unito nel 1999, si è diffuso rapidamente in Irlanda, Canada e USA, e nel dicembre 2005 è arrivato in Italia con il decreto legge 203/2005.

Tale decreto legge rende noto che il prestito ha per oggetto la concessione di prestiti a medio e lungo termine con rimborso totale in un’unica soluzione, assistito da un’ipoteca di 1 grado sugli immobili residenziali. Per come è stato ideato, il prestito non prevede rimborsi di nessun tipo, fino alla morte del contraente. Le spese e gli interessi restano dovuti solo a scadenza, e il rimborso è totalmente a carico degli eredi. Nel caso in cui non esistano gli eredi, il finanziamento viene estinto con la vendita dell’immobile.

In Italia, di solito l’entità del prestito vitalizio ipotecario è compreso in una forbice che va da 15% al 50% del valore dell’immobile, ma dipende anche dall’età del mutuario: più alta è l’età, e più alto sarà il finanziamento erogabile.

Banche che erogano il prestito vitalizio ipotecario

Ad oggi, un prestito vitalizio ipotecario si può richiedere presso Monte dei Paschi di Siena, Intesa Sanpaolo, Unicredit e Banca Popolare di Sondrio.

– Monte dei Paschi di Siena: è stata la prima banca ad offrire il prestito vitalizio ipotecario, mettendo a disposizione un prodotto denominato PrestiSenior

– Intesa Sanpaolo: mette a disposizione dei suoi clienti il prodotto PerTe Prestito Vitalizio, disponibile presso tutte le banche del gruppo in Italia. Per il rimborso degli interessi, è possibile scegliere tra rimborso complessivo a scadenza, oppure rimborso mensile. Entrambe le possibilità hanno stesse condizioni e medesimi livelli di LTV (Loan To Value).

– Unicredit: è possibile sottoscrivere il prodotto Valore Casa, ma soltanto agli sportelli. Ha la condizione vincolante del pagamento mensile della quota interessi a tasso variabile, per poter offrire un importo più elevato di quanto sarebbe possibile erogare con la capitalizzazione degli oneri. Inoltre, Valore Casa di Unicredit è accessibile soltanto alle persone tra 65 e 85 anni.

– Banca Popolare di Sondrio: è possibile accedere al prestito vitalizio ipotecario in due modalità: con la capitalizzazione annuale di interessi e spese, o col pagamento annuale di interessi e spese.

In futuro, anche altri istituti bancari e finanziarie metteranno a disposizione dei loro clienti il prestito vitalizio ipotecario.